Mondiali 2018, "rimontona" Belgio col Giappone: Chadli decide al 94'

Rufina Vignone
Luglio 6, 2018

Ne sa qualcosa il Belgio che, fino al 93', ha seriamente rischiato di vedersi trascinato ai supplementari da un Giappone versione "notte delle stelle", capace di portarsi avanti di due reti ma rimontato e poi superato dal maggior talento e dalla spropositata preponderanza fisica dei rivali. Dall'altra parte della Rostov Arena occhi puntati su Makoto Hasebe, mediano anche dell'Eitrach Francoforte e classe 1984. Grande delusione e lacrime per i Blue Samurai che avevano assaporato il gusto dell'impresa storica e dei primi quarti di finale in un Mondiale, e che invece ancora una volta sono stati eliminati agli ottavi per quella che è ormai una maledizione che si ripete ogni otto anni.

Ma anche la truppa di Nishino scopre di essere umana.

Nel 2006 in Germania, ecco l'eliminazione nella fase a gironi (il Giappone pareggia con la Croazia, ma perde con Australia e Brasile), ecco il nuovo exploit nel 2010 in Sudafrica.

Ma in questi Mondiali sono venuti alla ribalta almeno due nomi nuovi, Shibasaki e Sakai, che permettono al ct Nishino un gioco molto più creativo. Se gli europei erano attesi a questo punto della manifestazione, non si può dire lo stesso per quanto concerne i nipponici. Il Giappone ormai non ha più le forze per far fronte all'arrembaggio del Belgio, resta solo una cosa da fare: arrendersi, ma con onore. Partita valida come ottavo di finale della Coppa del Mondo di calcio di Russia 2018. Vediamo nel dettaglio le probabili formazioni di Belgio-Giappone.

Benchè nel match secco appaia ben difficile affidare con sicurezza il favore del pronostico, ci vengono in soccorso le quote date dal portale snai per questa particolare occasione ai Mondiali 2018. Paradossalmente, dopo un primo tempo silente, poco prima dell'intervallo arriva l'occasionissima giapponese, complice un'uscita goffa di Courtois, che salva prima di realizzare una frittata clamorosa. Oltre ad un Lukaku in grande spolvero, che con 4 gol segnati finora insidia il bomber inglese Harry Kane a quota 5 nella lotta al titolo di capocannoniere, i belgi potranno infatti contare sull'estro di Eden Hazard e sulla rapidità di giocatori del calibro di Mertens e Carrasco. Martinez recupera Lukaku, reduce da un problema alla caviglia, al suo fianco i soliti Hazard e Mertens.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE