Messaggi sospetti, deferiti Parma e Calaiò

Rufina Vignone
Luglio 6, 2018

Questo il comunicato integrale pubblicato sul sito ufficiale della FIGC.

Il procuratore federale ha sottoposto a giudizio Emanuele Calaiò, giocatore del Parma, con l'accusa di illecito sportivo e la società per responsabilità oggettiva. Un successo che ha decretato, complice il pareggio del Frosinone, la promozione in serie A, la terza di fila.

Il deferimento del Parma per responsabilità oggettiva apre diverse possibilità: per le violazioni all'articolo 7, sono previste sanzioni che vanno dalla semplice penalizzazione all'esclusione dal campionato di competenza. 7, comma 2, e 4, comma 2, del CGS, per il comportamento posto in essere dal proprio tesserato. Ma per la Procura federale, guidata da Giuseppe Pecoraro, si tratta invece di un tentativo di combinare il match.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE