Ronaldo: "Cristiano alla Juventus? In Serie A avrebbe meno spazi"

Rufina Vignone
Luglio 5, 2018

L'unica certezza, al momento, è che Cristiano Ronaldo e Real Madrid sono ormai ai ferri corti.

Non si placano quindi le indiscrezioni su un clamoroso trasferimento di CR7 alla Juventus, nonostante le parole dell'ad bianconero Beppe Marotta che ha parlato solo di "suggestione" e ai microfoni di Sky Sport ha sorriso limitandosi a dire: "Non parlo...".

Le voci dell'arrivo alla Juve dell'attaccante portoghese, vincitore per cinque volte del Pallone d'oro, sono state rilanciate nei giorni scorsi dai media spagnoli sportivi e ripresa dalla stampa italiana. Secondo il quotidiano Marca, il presidente dei Blancos Florentino Perez, ha convocato urgentemente a Madrid l'agente Jorge Mendes per chiudere il caso che sta infiammando il mercato.

Qualsiasi social o sito non fa altro che rilanciare notizie ed ultim'ora inerenti a quella da molti definita "la trattativa del secolo", dopo quella che porto Maradona all'ombra del Vesuvio, aggiungiamo noi. La condizione che Florentino Perez pone a Cristiano Ronaldo è chiara: se vuole andare via lo dica pubblicamente e verrà lasciato libero di partire.

L'acquisto di Cristiano Ronaldo potrebbe essere finanziato in larga parte (almeno per il cartellino) da.

"Quest'anno non volevo più rinnovare l'abbonamento ma, se la Juve prende Ronaldo, vengo a Torino a rinnovare anche in bici".

Ronaldo è probabilmente il più richiesto al mondo in quanto a sponsorizzazioni, e per questo si è ipotizzato che a finanziare l'operazione possa intervenire Exor, cioè la holding di proprietà della famiglia Agnelli che controlla, oltre alla Juventus, anche FCA e Ferrari. Ma basterebbe soltanto per un pezzo del suo stipendio, mentre il grosso dovrebbe essere coperto dall'aumento di ricavi che porterebbe Ronaldo al club. Per fare un paragone, i due giocatori più pagati della Juventus, Gonzalo Higuain e Paulo Dybala, costano 32 e 18,5 milioni. Se con lui potrebbe arrivare anche la Champions?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE