Sentenza TFN Foggia, duro comunicato della Virtus Entella: ''Faremo reclamo''

Rufina Vignone
Luglio 2, 2018

"Poiché la sentenza del Tribunale Nazionale Federale, Sezione Disciplinare, non ha speso una sola parola sulle ragioni di siffatta sorprendente, a tacer d'altro, scelta di differire alla prossima stagione la esecuzione della penalizzazione, tra l'altro ponendosi in assoluta ed insanabile antitesi con la univoca giurisprudenza dal 2005 (caso Genoa - Venezia) in poi, passando per le celeberrime decisioni del caso Calciopoli, la Virtus Entella comunica che proporrà immediato reclamo avanti alla Corte Federale d'Appello".

Pesante punizione per il Foggia, anche se forse poteva andare peggio. Questa la pena decisa dal Tribunale Federale Nazionale presieduto da Cesare Mastrocola.

Un nuovo modo di vedere la Serie A e la Serie B: scopri l'offerta!

I pugliesi dovranno scontare 15 punti di penalizzazione per illecito amministrativo nel biennio 2015/17. Insomma, serie B salva e nessun cambio quindi per il prossimo campionato a meno che l'Entella, parte terza presente nel dibattimento come possibile ripescata in caso di esclusione del Foggia, possa tornare alla carica affermando le proprie ragioni in sede di appello. La Procura federale aveva chiesto anche una sanzione più severa per i 'satanelli' rossoneri: ovvero la retrocessione in Serie C e uno stop di sei giornate per l'allora allenatore. La società non condivide in alcun modo tale pronuncia, ma prova anche rabbia e profondo rammarico perché si è persa una importante occasione per fare davvero pulizia nel calcio e restituire giustizia e certezza ad un movimento che ne ha assolutamente bisogno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE