Indiana Jones 5 è stato rinviato per problemi di sceneggiatura

Ausiliatrice Cristiano
Luglio 1, 2018

Johnatan Kasdan è stato affiancato dal padre per la scrittura di Solo: A Star Wars Story, e chissà se magari il celebre sceneggiatore non supporterà il figlio anche per questa nuova avventura di Indiana Jones.

Considerando che, se avesse girato Indiana Jones 5 per Luglio 2020, avrebbe avuto 78 primavere, ora giustamente siamo assai perplessi riguardo il fatto che si dovrà aspettare ancora di più.

Non è una bella notizia per i fan della saga adventure, che speravano di ritrovare i protagonisti nelle sale tra un paio di estati.

Attualmente sembra che la data di rilascio è stata spostata e non sarà più per Luglio 2020, ma è stata spostata, ma senza alcun indicazione.

Le ragioni sono essenzialmente due. Quella positiva è che la pellicola ha trovato un nuovo sceneggiatore e si tratta di un nome, o meglio di un cognome, in continuità con il primo mitico lavoro della serie. Da parte di Spielberg e Lucas ci sarebbe una certa cautela nel lanciarsi in un progetto che potrebbe floppare, come era successo per Indiana Jones e il teschio di cristallo. Il professionista designato, Jonathan Kasdan, come riporta Collider, non ha ancora firmato l'accordo con Disney. Il motivo è che Steven Spielberg, prima di dirigere di nuovo Harrison Ford nei panni dell'avventuroso archeologo, sarà impegnato a girare il remake del musical West Story Story e poi il dramma storico The Kidnapping of Edgardo Mortara con il suo nuovo attore feticcio Mark Rylance, che ha diretto anche nei recenti Il ponte delle spie, Il GGG - Il grande gigante gentile e Ready Player One. Restate connessi per ulteriori aggiornamenti su Indiana Jones.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE