F1 Ferrari, Raikkonen: "Spesso abbiamo sbagliato le qualifiche"

Rufina Vignone
Luglio 1, 2018

Nell'ultimo periodo si è parlato di un interesse della McLaren per Raikkonen, il finlandese però non si sbilancia: "per quanto riguarda il mio futuro, la risposta è la stessa di ogni anno, vedremo. Se vuole tornare, sono sicuro che sarebbe un ritorno molto positivo: un nome come quello di Räikkönen non fa mai male al mondo dello sport, questo è sicuro". Già una prima volta avevo già concluso la mia carriera alla Ferrari diversi anni fa, invece, non è stato così e sono ritornato. "Ti piacerebbe saperlo! Ma non credo che le vostre opinioni possano condizionarmi". Come sempre ci sono tante chiacchiere. "Vedremo cosa succederà, ma per ora non ho altro da aggiungere". Il plenipotenziario dei Bibitari, Helmut Marko, ha confermato che per arrivare alla firma è ormai "questione di dettagli", ma tra questi dettagli ce n'è uno non irrilevante: quello dello stipendio.

Dichiarazioni che in qualche modo dicono tutto e niente, poiché non vanno a scartare nessuna opzione, ne quelle di un possibile ritiro con la Rossa, ne tantomeno quelle di un possibile futuro a Woking per il Finnico, che anzi, come è solito fare in questi casi, non smentisce in maniera categorica la voce. Sul terzo posto ottenuto in Francia, Kimi non ritiene che sia stato legato ai problemi avuti dal compagno di squadra Sebastian Vettel: "Credo sia dipeso dal tracciato - ha invece detto -. Dal tipo di circuito che dava maggiori possibilità di poter effettuare dei sorpassi, mentre nelle gare prima non era possibile". La mia posizione non è ideale, perché sono successe alcune cose negative in alcune gare che non siamo riusciti a concludere e questo ci ha messi in una posizione complicata. Al Paul Ricard c'è stata la possibilità di gareggiare e quindi è stato più divertente, ma quello che è successo in gara dipende soltanto da questo.

"Dobbiamo migliorare il sabato nelle qualifiche, perchè partendo più avanti in gara tutto diventa più semplice visto che è tanto difficile superare durante le gare". Siamo sempre stati competitivi fino all'ultimo tentativo, poi è mancato qualcosa. "Continuerò a cercare di ottenere una vittoria - giura - Abbiamo bisogno di risultati: siamo andati piuttosto bene finora, perciò continuiamo così, cercando di restare lontano dai guai e di disputare gare solide come quella dello scorso weekend. I piccoli problemi che abbiamo avuto ci hanno messo in una condizione non ideale, ma non disastrosa".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE