Intel: dimissioni del CEO, titolo positivo nel pre-mercato

Paterniano Del Favero
Giugno 24, 2018

A partire dal 13 giugno, Eva Bisciotti è la nuova Amministratrice Delegata di Kimia S.p.A. Ventisette anni, ingegnere, già membro del CdA e Technical Project Manager, Eva Bisciotti è stata chiamata a dare seguito al piano di sviluppo e rinnovamento di Kimia, azienda che dal 1979 è protagonista riconosciuta nel settore del recupero edilizio e delle tecnologie per il consolidamento strutturale.

La biografia di Krzanich, che lavorava per Intel dal 1982, è stata rimossa dal sito dell'azienda a partire da questa mattina ( questo URL restituisce adesso un errore "404, pagina non trovata"). Bob è stato fondamentale per lo sviluppo e l'esecuzione della strategia di Intel e sappiamo che la società continuerà a eseguire senza intoppi. Il CEO dell'azienda di Santa Clara aveva assunto il comando esattamente cinque anni fa, raccogliendo il testimone passatogli da Paul Otellini, spentosi ad ottobre scorso (Paul Otellini, ex CEO di Intel, si spegne all'età di 66 anni).

Oltre ad annunciare l'inizio della ricerca di un nuovo amministratore delegato, Intel ha detto di aspettarsi un secondo trimestre record, con ricavi di circa 16,9 miliardi di dollari e utili per azione pro forma di circa 0,99 dollari. "Apprezziamo i contributi di Brian nei confronti dell'azienda". In vista del 26 luglio, giorno in cui fornirà i risultati trimestrali e un outlook aggiornato, il colosso americano dei microprocessori ha spiegato in un comunicato che "si aspetta che il 2018 sia un altro anno record". Allo stato attuale delle cose, l'azienda risulta quindi nelle mani del CFO Robert Swab, che resterà CEO temporaneo fino a quando sarà individuato un successore di Krzanich. Ha anche lavorato come Ceo di Webvan Group. Una transizione dunque, volta a consentire a Kimia di continuare a operare al meglio in un mercato sempre più complesso e competitivo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE