Salvini: nave ong vada in Olanda

Bruno Cirelli
Giugno 22, 2018

Nel suo post il ministro Toninelli afferma che la Lifeline "non sta collaborando con la guardia costiera Libica che, dalle prime informazioni acquisite, stava intervenendo per salvare i migranti e riportarli su suolo libico". Operazione di sua stretta competenza, trattandosi di eventi accaduti in mare libico. "Soprattutto quando si parla di vite umane". La Lifeline è una nave operata da un'omonima ong tedesca, ma batte bandiera olandese: Toninelli dice però di aver avuto conferma dalla guardia costiera olandese che lo fa in modo "illegalmente", e che per questo ha chiesto che sia aperta un'inchiesta per accertarne la reale appartenenza. "Vi terrò aggiornati sugli sviluppi, ma di certo vi anticipo che il diritto del mare non permette la navigazione a navi non regolari", conclude il ministro.

Come largamente prevedibile, si profila nelle acque del Mediterraneo un nuovo caso Aquarius, con la nave Ong (tedesca, olandese?) che soccorre centinaia di migranti vicino alle coste libiche e il governo italiano che contesta alla Ong modalità di ingaggio e indebita supplenza nei soccorsi della guardia costiera libica. "Questa nave l'Italia la vede solo in cartolina perché le regole se ci sono vanno rispettate e non si mettono a rischio le vite umane e vi portate il carico in olanda". Avviso ai naviganti: "le Ong nei porti italiani non metteranno più piede". Per ora si è mossa una motovedetta da Tripoli che sta intervenendo. "Di essere preso in giro sono stufo".

Salvini si è detto "ottimista" rispetto alla possiblità di una modifica sostanziale, e vantaggiosa per l'Italia, dell'accordo di Dublino in sede Ue sui migranti. E in effetti qualche parola rassicurante arriva dal commissario agli Affari Interni Ue Dimitris Avramopoulos, che chiarisce che nel quadro dell'attuale regolamento di Dublino gli Stati possono concludere accordi amministrativi per accelerare il trasferimento dei richiedenti asilo al Paese responsabile. Insomma, il messaggio rivolto a Roma sembra piuttosto chiaro: non c'è nulla di deciso, ancora.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE