Dazi, la risposta europea agli Usa: colpiti anche jeans e whisky - Economia

Paterniano Del Favero
Giugno 22, 2018

Scattano i dazi della Ue sui prodotti americani. Ad annunciarlo è stata la commissaria europea al CommercioCecilia Malmström: "Le nuove misure entreranno in vigore venerdì 22 giugno e colpiranno una lista di prodotti per un valore totale di 2,8 miliardi di euro".

Nella lista notificata al Wto, la Commissione ha annunciato l'intenzione di colpire con un dazio del 25 per cento anche vari tipi di succo d'arancia e di mirtillo, di riso parboil e di mais confezionato. Nell'elenco compaiono anche il bourbon, il whisky, i sigari, le sigarette e altri prodotti del tabacco. Così Gian Marco Centinaio, ministro delle Politiche agricole, dopo che oggi, in risposta alle misure protezionistiche di Trump, anche Bruxelles ha fatto scattare i dazi. Nel settore dell'abbigliamento, oltre ai jeans, vengono colpite le magliette di cotone. La lista continua fino alle motociclette sopra i 500 cm3 di cilindrata, barche e yacht, canoe, carte da gioco e ovviamente molti prodotti legati all'acciaio e all'alluminio.

"Non volevamo arrivare a questo - ha sottolineato la commissaria europea al Commercio Cecilia Malmostroem - Ma la decisione unilaterale e ingiustificata degli Stati Uniti di imporre tariffe su acciaio e alluminio non ci ha lasciato altra scelta".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE