Tesla, Elon Musk accusa: "abbiamo scoperto un sabotatore in azienda"

Paterniano Del Favero
Giugno 21, 2018

Ritardi nella produzione, un veicolo in fiamme, licenziamenti e 5 mila auto da produrre entro giugno.

La nuova auto prodotta dal gruppo Tesla avrà a disposizione vari opzioni, tra cui le quattro ruote motrici, ma gli scettici pensano che questo sia l'ennesimo rilancio al buio di Elon Musk. A dirlo non è la Polizia o un tribunale, ma il CEO Elon Musk, che ne ha rivelato l'esistenza in una mail destinata ai dipendenti e riportata nei contenuti dall'agenzia stampa Reuters.

I punti su cui Tesla è stata più criticata negli ultimi mesi sono stati la messa in produzione della Model 3, che non è riuscita tenere il passo degli ordini, e gli incidenti, in alcuni casi mortali.

Nella sua lettera Musk invita i propri operai a stare in guardia, citando alcuni 'poteri forti' che potrebbero essere interessati al fallimento di Tesla e che potrebbero aver sedotto il dipendente spingendolo alle azioni malevole. Alla luce di quanto accaduto, evidenzia Musk, è stato un bene non aver attribuito la promozione a questa persona. Non è la prima volta che all'interno di Tesla viene sollevato il sospetto di sabotaggio.

Musk emails employees about 'extensive and damaging sabotage' from CNBC.

Nella denuncia Tesla ammette di non sapere ancora esattamente la portata dell'attività illecita condotta da Tripp: "finora ha ammesso di aver scritto un software per hackerare il sistema di produzione di Tesla e per trasferire diversi gigabyte di data della società", si legge nella documentazione depositata.

Nella mattinata, Musk ha inviato un'altra mail all'intera azienda, per avvertirli di "uno strano incidente", ovvero "un piccolo incidente" su una linea di produzione. Ho bisogno di capire se agisce da solo o con altri all'interno di Tesla e se lavora con organizzazioni esterne. La berlina è la chiave degli sforzi della società per generare entrate necessarie a rimborsare e spingere lo sviluppo di altri veicoli elettrici.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE