La chirurgia estetica ha fatto piangere Simona Ventura

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 20, 2018

La nota conduttrice piemontese si è confidata lungamente senza peli sulla lingua, tornando su un tema piuttosto caro ai vip, ossia i tanto osannati ritocchini.

Simona Ventura in formissima (e senza photoshop) in costume a 53 anni: "Ma come si sta?"

Il punto chiave dell'intervista riguarda proprio il periodo successivo a questa fase transitoria, durante il quale la Ventura avrebbe tentato di rientrare in Rai, dove fino a qualche anno prima era il volto femminile di riferimento: "C'è stata una persona che in un ambiente televisivo ha detto per anni che io ero una stron*a, che io trattavo male le persone che lavoravano con me - e continua - Tant'è che quando sono arrivata a Selfie, grazie a Maria (De Filippi, ndDM) che mi ha dato questa opportunità, vedevo che c'era nei miei confronti non dico una diffidenza, però volevano vedere come io lavoravo". Poi ha ribadito: "Soprattutto in faccia, adesso basta!". (...) C'è stato un momento, due anni fa, quando sono andata ospite al "Maurizio Costanzo". "Vuol dire che qualcuno ha lavorato perché si avesse di me un'idea che non era quella". "Allora lì ho detto stop". Ha pianto e deciso di tornare sui suoi passi. "Non lo rifarei, però allora andava bene". Ho sempre fatto le cose un po' per ribellione - ha svelato -.

Simona Ventura, quindi, ha detto con convinzione di non volersi più modificare con la chirurgia. In faccia sto recuperando la mia espressività, anche perché non devo fare la modella. Oltre a parlare del suo nuovo rapporto con la chirurgia plastica, la nota conduttrice torinese ha anche raccontato la sua parabola nelle reti Mediaset. A raccontarlo è la presentatrice in persona, nell'ultima puntata di Belve, in un'intervista con la giornalista Francesca Fagnani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE