Google investe 550 milioni nell’eCommerce della cinese JD.com

Paterniano Del Favero
Giugno 20, 2018

Google non sembra intenzionato a fermare la sua ascesa. Nulla gli vieta, però, di investire fortemente in un'azienda cinese: JD.com, il secondo e-commerce orientale, riceverà 550 milioni di dollari dal colosso di Mountain View, che a sua volta diventerà proprietaria di circa l'1% dell'e-tailer asiatico. L'accordo unirà l'ampia presenza sui mercati e la forte capacità di ricerca di Google all'esperienza di JD.com nella logistica e nella gestione delle scorte.

Quando i rivenditori collaborano con Google, quest'ultimo dà visibilità ai loro prodotti e rende conveniente per i consumatori acquistarli online. Semplice: da un lato Google deve trovare un modo per entrare con forza nel mercato cinese, dall'altro i prodotti distribuiti da JD.com hanno un potenziale enorme nei confronti dei mercati occidentali. Il che significa che il prezzo è stato fissato a 20,29 dollari per titolo.

La società di Pechino guidata da Richard Liu ha stretto varie partnership negli ultimi tempi, inclusa quella con Tencent, coinvolta nelle aree di business dei social network, pagamenti digitali e giochi. Negli Usa ha invece un'intesa con Walmart. Non a caso Liu ha recentemente dichiarato alla Cnbc che una guerra commerciale sarebbe "orribile" e finirebbe per danneggiare molte marche americane. Il vantaggio è duplice, dato che grazie a questo accordo JD.com può farsi largo anche in altri Continenti, come ad esempio l'America e l'Europa. Per usare le parole del New York Times, se Google volesse avere una chance col Dragone rosso, mezzo miliardo di dollari non possono che dare una mano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE