Evra: "Mai più a cena da Ronaldo. Che sfida contro Rio Ferdinand"

Rufina Vignone
Giugno 20, 2018

A livello di qualità forse Leo Messi è superiore, ma nell'essere deciviso Cristiano Ronaldo non ha eguali: se l'argentino è stato baciato dal talento, il portoghese ha dovuto migliorarsi ogni anno per poter stare al passo dell'argentino.

Un nuovo modo di vedere la Serie A: scopri l'offerta!

"Do questo consiglio a tutti - ha spiegato Evra a ITV Sport -: se Cristiano vi invita a mangiare da lui, dite di no. Una volta ci andai, era dopo un allenamento ed eravamo stanchi. Iniziamo a mangiare e credevo che dopo avrebbe portato altro, ma niente.", racconta Evra.

Ma a differenza di Ronaldo, che non si rilassa mai, l'ex Juventus ama invece starsene tranquillo dopo l'allenamento, quindi le pretese del compagno gli sembravano quantomeno irragionevoli. "Appena finito di mangiare, ha incominciato a giocare con un pallone". Poi voleva andare a nuotare in piscina e l'ho seguito, ma ho fatto l'idromassaggio e la sauna e me ne sono andato. Il terzino francese chiude il suo racconto con un altro episodio che dimostra come Cristiano Ronaldo abbia da sempre una competitività innata che lo ha portato a raggiungere traguardi personali impressionanti: "Una volta stava giocando a ping-pong con Ferdinand e Rio ha vinto. Ecco perché raccomando a chiunque di dire di no qualora Cristiano vi invitasse a casa sua, perché quel ragazzo è una macchina e non smette mai di allenarsi". Iniziò a urlare e si infastidì, tanto da mandare suo cugino a comprare un tavolo da ping pong su cui si allenò a casa per due settimane. "Questo è Cristiano Ronaldo e non mi sorprendo della sua voglia di continuare a vincere altri Palloni d'Oro e di conquistare il Mondiale", ha concluso Patrice Evra.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE