Formula1 Red Bull lascia la Renault: dal 2019 passa alla Honda

Rufina Vignone
Giugno 19, 2018

La Red Bull prende quindi sotto la sua ala Ninja, streamer e professionista di Fortnite di fama mondiale, che si andrà ad aggiungere al team di streamer e personalità sotto l'ala della compagnia, tra cui troviamo Leffen, michs09 e The Beast.

La Red Bull di Daniel Ricciardo. Abbiamo sempre preso le nostre decisioni con un solo criterio in mente e crediamo che questa soluzione ci consentirà di competere ad un livello più alto. Siamo rimasti colpiti dall'impegno di Honda in F1: "dai rapidi passi avanti compiuti in questi ultimi tempi con la nostra squadra associata, la Toro Rosso, e dalla portata della loro ambizione, che corrisponde alla nostra". "Non vediamo l'ora di lavorare con Honda nei prossimi anni e di correre insieme alla ricerca dei più traguardi in Formula 1". Avere due squadre significa che possiamo accedere a due volte più dati di prima.

Ora è ufficiale. La Red Bull ha annunciato di aver raggiunto un accordo con la Honda per la fornitura della power unit giapponese nel biennio 2019/2020. È stata una partnership ricca di successi con 57 vittorie nei GP e otto titoli mondiali, quattro piloti e quattro costruttori. "Il nostro obiettivo per il resto è ancora quello di ottenere i migliori risultati possibili nel campionato 2018 e auguriamo a Renault Sport il meglio per il futuro".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE