Elisa Isoardi in crisi. E prega sui social

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 19, 2018

Elisa Isoardi, la compagna di Matteo Salvini, ha pubblicato ieri sera, poco prima della mezzanotte, sul suo profilo Instagram, una lunga preghiera dedicata alla "mamma di tutte le mamme, Madre che non ha mai abbandonato un figliolo che grida aiuto" ed è subito polemica sui social. E proprio grazie al pontefice La Vergine dei nodi è diventata argomento di attualità, visto che Francesco che scoprì il quadro quando, da semplice sacerdote, trascorse un periodo in Germania per studiare, trasmettendone il culto una volta tornata in Argentina. Salvini è stato smentito però dal portavoce della Santa Sede, Greg Burke, con un secco: "Non c'è niente (in programma, ndr)". "Tu conosci la mia disperazione e il mio dolore - recita la novena - Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani". "Sai quanto mi paralizzano questi nodi e li ripongo tutti nelle tue mani".

Alla mamma di tutte le mamme. "Nelle tue mani - continua la preghiera - non c'è un nodo che non sia sciolto". Vergine madre, con la grazia e il tuo potere d'intercessione presso tuo Figlio Gesù, mio Salvatore, ricevi oggi questo "nodo" (nominarlo se possibile). Sei la fortezza delle mie deboli forze, la ricchezza delle mie miserie, la liberazione da tutto ciò che m'impedisce di essere con Cristo. Maria, che sciogli i nodi, prega per me. Non per i suoi impegni televisivi, che dall'anno prossimo la vedranno alla guida de La Prova del Cuoco al posto di Antonella Clerici, che ha deciso di lasciare dopo quasi diciotto anni.

"Madre che non hai mai abbandonato un figliolo che grida aiuto", scrive Isoardi, che ha riportato integralmente la preghiera, "Madre le cui mani lavorano senza sosta per i tuoi figli tanto amati, perché sono spinte dall'amore divino e dall'infinita misericordia che esce dal tuo cuore, volgi verso di me il tuo sguardo pieno di compassione, guarda il cumulo di 'nodi' che soffocano la mia vita". Preservami, guidami, proteggimi. Sii il mio rifugio.

Le parole della preghiera cattolica che la Isoardi cita, risalirebbero ad un rito tedesco del tardo 1600, in cui ci si rivolge alla Madonna perché sciolga i nodi dolorosi che attanagliano in particolare una coppia. In molti infatti le fanno notare come i valori cristiani siano fortemente in contrasto con le politiche anti-immigrazione perseguite dal compagno, che sembra voglia avvicinarsi al mondo cattolico finora tenuto a distanza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE