Giappone, terremoto fortissimo a Osaka

Bruno Cirelli
Giugno 18, 2018

Secondo l'Agenzia Meteorologica Giapponese il sisma avrebbe raggiunto la magnitudine di 6.1 con epicentro tra le metropoli di Osaka e Kyoto ad una profondità di circa 13 km. Il sisma, con intensità superiore a magnitudo sei, ha avuto e epicentro nei pressi di Osaka, la seconda località del Giappone per numero di abitanti, causando numerosi crolli e purtroppo anche vittime. La scossa è avvenuta poco prima delle 8 del mattino di domenica (l'una di notte in Italia) a nord della città, rendendo necessaria la chiusura per alcune ore degli aeroporti nella zona e la sospensione dei servizi ferroviari.

Tuttavia, non c'è stato alcun allarme tsunami. Le vittime, tutte nella provincia di Osaka, sono una bambina di 9 anni deceduta a causa del crollo di un muro in una scuola nella città di Takatsuki, un uomo di 85 anni caduto nella sua casa di Ibaraki e un altro 80enne rimasto sepolto sotto un muro.

Le autorità hanno riferito che nessuno dei 15 reattori nucleari della regione è stato colpito. Oltre 170 mila abitazioni sono rimaste senza elettricità per almeno 2 ore, mentre la fornitura di gas è stata interrotta in 108 mila abitazioni nella prefettura di Osaka. Interrotte la produzione nelle principali industrie della zona: Panasonic, Daihatsu e una unità operativa di Toyota.

Il premier Shinzo Abe ha sottolineato che la priorità è ancora focalizzata sui soccorsi alle persone in difficoltà.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE