Acqua minerale imbottigliata a Popoli ritirata dal commercio

Paterniano Del Favero
Giugno 18, 2018

Da qualche giorno un nuovo avviso di ritiro immediato di prodotto alimentare dagli scaffali di supermercati e negozi è stato diffuso nelle scorse ore dal Ministero della Salute con un comunicato pubblicato sul suo sito nella sezione dedicata ai "richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori". Il motivo del richiamo è la presenza consistente, oltre i limiti consentiti, di contaminanti idrocarburici con prevalenza di xilene, trimetilbenzene, toluene e etilbenzene. L'allerta è scattata lo scorso 11 giugno scorso 11 giugno e riguarda solo l'acqua confezionata nelle bottiglie in PET da mezzo litro identificabili con i lotti che abbiamo descritto qui sopra.

Il rischio di un'intossicazione era concreto e la decisione del Ministero della Salute di comunicare all'azienda che produce a Popoli Acqua San Benedetto di mettere in campo i richiami per alcuni lotti di Gran Guizza e Fonte Primavera lo dimostra in pieno.

Come misura precauzionale, a tutela della sicurezza dei propri consumatori, la Società ha deciso di ritirare tutte le bottiglie di acqua minerale del lotto 23LB8137E TMC 16/11/2019 oggetto del campionamento.

Un lotto di acqua minerale San Benedetto è stato ritirato per presenza di idrocarburi.

Il Ministero della Salute ha disposto il richiamo dell'acqua minerale San Benedetto prodotta dalla Gran Guizza di Popoli, nello stabilimento di via Statale 17, in provincia di Pescara, per un'eccessiva presenza di contaminanti idrocarburici.

Come segnala la San Benedetto, chi dovesse essere in possesso di una delle bottiglie da mezzo litro di questo lotto, è invitato a non berle e a restituirle al punto vendita.

"Garantiamo, dunque, l'assoluta purezza per tutti i prodotti e i lotti non indicati nella comunicazione", dicono dalla Gran Guizza. La Società sta collaborando con le Autorità competenti per l'accertamento delle eventuali cause e la risoluzione della problematica.

La San Benedetto inoltre chiarisce che "gli impianti ove la Fonte Primavera è captata e imbottigliata sono progettati, realizzati, collaudati e controllati in conformità agli standard di qualità più stringenti previsti dalle normative e adottati dal Gruppo San Benedetto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE