Trovata la quadra, 9 viceministri e 39 sottosegretari

Bruno Cirelli
Giugno 14, 2018

Queste le nomine decise oggi dal Consiglio dei ministri.

Delle 45 persone nominate, soltanto 6 sono donne (tra i ministri le donne sono 5 su 18).

Viceministri. La M5S Laura Castelli e il leghista Massimo Garavaglia sono stati nominati viceministri all'Economia. Gli altri due sottosegretari sono il pentastellato Alessio Villarosa, fresco di matrimonio con la sua storica compagna, e l'ex sindaco di Padova, Massimo Bitonci.

Agli Affari regionali, Stefano Buffagni, figura molto vicina a Di Maio, tanto da essere proposto per il Ministero del Tesoro o per quello del Lavoro. Guido Guidesi, sen. dott. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, chiudendo la cerimonia del giuramento dei sottosegretari al governo a palazzo Chigi.In precedenza il sottosegretario alla Presidenza Giancarlo Giorgetti aveva letto la formula di rito, con il giuramento dei nuovi componenti del governo. La delega all'editoria va al 5Stelle Vito Crimi. Tra le nomine di cui si è discusso di più in queste ore c'è quella di Carlo Sibilia, importante dirigente del M5S conosciuto per il suo sostegno a molte teorie complottiste, tra cui quella che nega che l'uomo sia andato sulla Luna: è il nuovo sottosegretario all'Interno.

Tra i viceministri e i sottosegretari al Ministero degli Esteri troviamo: Emanuela Del Re, Manlio Di Stefano per il M5S, Guglielmo Picchi per la Lega e Riccardo Antonio Merlo per il gruppo Maie.

Al momento sono ufficialmente sottosegretari, ma non si esclude il passaggio a viceministri. Alla Difesa Angelo Tofalo e Raffaele Volpi.

Nello svolgimento dei propri compiti e funzioni i sottosegretari di Stato si avvalgono dell'ufficio di Gabinetto e dell'Ufficio legislativo e ogni sottosegretario è supportato da una Segreteria; le Segreterie, previste dall'art. Due i sottosegretari alla Salute: per il MoVimento 5 Stelle ci sarà Armando Bartolazzi, il candidato per il ministero della Salute nella lista presentata da Di Maio al Quirinale lo scorso marzo. All'Ambiente, tutela del territorio e del mare vanno Vannia Gava e Salvatore Micillo. Mattia Fantinati (Pubblica amministrazione); on. Fuori dal Mef Stefano Buffagni, che però è rientrato come sottosegretario agli Affari Regionali. Infrastrutture e Trasporti: Michele Dell'orco, Edoardo Rixi, Armando Siri. Invece ai Beni e attività culturali e turismo andrà Lucia Borgonzoni e Gianluca Vacca. Alle Politiche agricole vanno invece l'esponente veneto del Carroccio Franco Manzato e Alessandra Pesce, designata come ministro dell'Agricoltura dal M5S nel corso della campagna elettorale. Istruzione, Università e Ricerca: Lorenzo Fioramonti, Salvatore Giuliano.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE