MotoGP 2018: MotoGP 2018, Lorenzo: "Io, meglio di Valentino Rossi in Ducati"

Rufina Vignone
Giugno 14, 2018

L'avventura in HRC sarà stimolante per Lorenzo, ma Debon rincara la dose e attacca la Ducati: "C'era qualcuno nel box della Rossa (non fa nomi) che ostacolava me e il mio modo di difendere sempre Jorge". Sarà stata premonizione del passaggio di Jorge in Honda?

A distanza di mesi, per la prima volta da quando ha cessato di essere consulente di Lorenzo, Alex Debon ha parlato ai microfoni di Radio Marca. Il centauro maiorchino a fine anno passerà in Honda: "Ottime notizie per gli sponsor della Spagna... penso che la scommessa di Alberto Puig e Honda sia sorprendente e molto positiva, con due piloti molto veloci, Jorge si adatterà molto bene". Sono due galli nello stesso pollaio, ma la grande differenza tra Valentino e Jorge e la situazione attuale è che Vale è italiano, in questo caso sono entrambi spagnoli, condividono anche uno sponsor spagnolo ed entrambi sono desiderosi di ottenere titoli e carriere. "Amo questa pista, è il tracciato di casa e questo mi darà sicuramente delle motivazioni aggiuntive". Alla fine hanno creato situazioni molto tese attorno alla mia figura e hanno innervosito il pilota.

Jorge Lorenzo al Mugello ha stupito tutti portando a casa un'incredibile vittoria. Ora che tutti sanno quale sarà il mio futuro per la prossima stagione, posso solo dire di essere totalmente concentrato sul GP, e che darò il massimo per la Ducati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE