Aquarius, portavoce partito Macron linea italiana "da vomitare"

Bruno Cirelli
Giugno 14, 2018

'Non dimentichiamo chi ha parlato e con chi abbiamo a che fare'. "La vera risposta è nella politica di sviluppo, di sicurezza, di smantellamento delle reti di trafficanti", ha aggiunto. "Amici amici va bene, ma passare per fesso no". Giuseppe Conte, raccontano fonti governative all'Adnkronos riportando le parole del premier, è deciso, con il sorriso sulle labbra spiazza i suoi: su Parigi è irremovibile. Macron contro Salvini. Conte oggi non ha rilasciato alcuna dichiarazione sulla vicenda Aquarius e sullo scontro con Parigi, mentre Salvini è intervenuto per tutto il giorno, rivolgendosi direttamente al leader francese per chiedere a più riprese un passo indietro della Francia.

Data l'assenza a Roma dell'ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, il ministro Enzo Moavero Milanesi ha ricevuto l'Incaricata d'Affari, Claire Anne Raulin.

Dal mondo del giornalismo si è levata anche la voce di Enrico Mentana: "È giudizio di molti che ci sia stata una parte di cinismo e di irresponsabilità nella posizione italiana sui migranti dell'Aquarius".

Da Parigi assicurano che la Francia tiene alla cooperazione con Roma sul tema dell'immigrazione. Ma questa maggioranza non fa politica-tweet.

E ancora:"I francesi fanno i fenomeni ma hanno respinto più di diecimila persone alle frontiere con l'Italia, tra cui moltissime donne e bambini". C'è un principio di accordo tra Beltrami e l'Inter, ora a Trigoria aspettano l'offerta scritta dopo aver fatto sapere, sempre attraverso il procuratore, che servono 30-35 milioni per il cartellino. "Non possiamo accettare la morale da quelli che ci hanno abbandonato - ha aggiunto il capo politico dei Cinque Stelle - Sono stato a Ventimiglia a vedere come la Francia respingeva alla frontiera, con il sospetto che respingessero dei minori, cosa che non si può fare". Incapaci quindi di passarsi una mano sulla coscienza prima di inveire contro i vicini che, ad oggi, si sono sobbarcati decine di migliaia di migranti tra l'indifferenza europea. Sono stufo". Per quanto riguarda la Spagna, "ringrazio il buon cuore del presidente Sanchez. Aquarius, braccio di ferro Roma-Parigi. Così Matteo Salvini risponde quando gli chiedono quale sia la possibile riduzione al contributo quotidiano di 35 euro offerto per ogni immigrato per l'accoglienza.

E ha concluso l'intervento - molto applaudito - dicendo che il problema emigrazione è una bomba a orologeria per l'Europa, annunciando anche un suo viaggio in Libia entro fine mese.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE