Superbike: primo acuto di Lowes. Melandri cade

Rufina Vignone
Giugno 10, 2018

Riparte col "muletto" e chiude al 15esimo posto, portando a casa un punticino. Il pilota nord-irlandese conquista quest'oggi sul tracciato di Brno la sessantesima vittoria in Superbike, andando così a sorpassare niente poco di meno che Carl Fogarty. L'interruzione ha permesso al numero 21 di tornare in pista con la seconda moto e partire dall'ultima posizione. Il campione in carica ha ora un vantaggio di 81 punti su Chaz Davies (Aruba.it Racing - Ducati), che ha lottato per concludere la gara in ottava posizione e vede il suo campionato più duro. Melandri è stato preceduto anche dall'altra Kawasaki, quella di Sykes, con quest'ultimo a 268 millesimi dalla leadership. Lorenzo Savadori (Milwaukee Aprilia) e' riuscito invece ad agguantare il secondo tempo nelle FP3, il quarto di giornata. Gara 1 ha visto due interruzioni, la prima per sistemare le protezione a seguito di una caduta di Rinaldi e la seconda per il malfunzionamento del semaforo.

Grazie alla griglia invertita le due Yamaha erano scattate davanti a tutti e hanno subito mantenuto la testa della gara. Alle sue spalle la manche ha offerto interessanti duelli, con Melandri protagonista di una serie di sorpassi fino ad assicurarsi il secondo posto.

2009 - Passa al WorldSBK con Honda, ottiene la prima vittoria a Misano, in Gara 2 2012 - Conquista la 10ª vittoria a Donington Park, in Gara 2 2015 - Passa al Kawasaki Racing Team WorldSBK, diventa Campione del Mondo 2015 - Vittoria n. 20 nel WorldSBK, ad Assen, in Gara 1.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE