Italia ancora sotto pressione, spread a oltre 260 punti

Paterniano Del Favero
Giugno 10, 2018

Positivi i futures su Wall Street, con gli ordini di fabbrica e di beni durevoli in arrivo.

E i Btp a dieci anni sono tornati a rendere il 2,95%.

Poco mossa Bayer (+0,6%), che ha già corso mercoledì scorso per il via libera alla fusione con Monsanto, la cui chiusura è prevista per il prossimo 7 giugno.

In aumento anche lo spread tra il Btp e il Bund tedesco con scadenza a due anni, che ha raggiunto i 237 punti, dai 217 punti della chiusura di ieri.

Continua a peggiorare la situazione italiana: il differenziale Btp-Bund sale fino a 270 punti, mentre il rendimento del decennale supera il 3%, attestandosi a quota 3,1%. Ieri, durante il discorso di Conte al Senato, non sono emersi segnali di rottura. Positive le altre Piazze europee: Londra sale dello 0,27%, Parigi dello 0,1% e Francoforte dello 0,41%. Si attende l'incontro del G7 del fine settimana che potrebbe portare il tema dei dazi all'attenzione dei leader, mentre le riunioni in calendario questo mese di Fed e Bce potrebbero dare indicazioni sulle rispettive agende.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE