Gp del Canada: la Ferrari di Vettel in pole, Hamilton quarto

Rufina Vignone
Giugno 10, 2018

"È stata una giornata fantastica, la macchina andava veloce. Ho commesso un piccolo errore, altrimenti avrei potuto fare ancora meglio": si è mostrato soddisfatto nel post qualifica il poleman del Gran Premio del Canada, Sebastian Vettel. Il tedesco è il primo pilota della Ferrari a partire al palo a Montréal dopo il suo connazionale, Michael Schumacher, nel 2001.

Come spesso accade a Vettel, la svolta è arrivata di sabato. "È stato davvero difficile, ma oggi ho acceso l'interruttore, mi sono svegliato nel modo giusto". Devo dire grazie al team che ha sistemato la macchina dopo che avevo sfiorato il muro. Un appuntamento tanto atteso che, sul circuito dedicato a Gilles Villeneuve, promette scintille.

L'altra Ferrari di Kimi Raikkonen (che nell'ultimo giro lanciato va largo perdendo la chance) è quinta, subito dietro a un Lewis Hamilton più in difficoltà del solito. "Avevo parecchio sottosterzo in curva 2 - ha spiegato il campione del mondo 2007 - e non sono riuscito a curvare". Nonostante abbia provato a proseguire ero totalmente fuori traiettoria e ho dovuto rinunciare al tutto per tutto.

Come Ricciardo a Monaco, così Verstappen a Montréal. Le Rosse vorranno porre termine al digiuno sull'asfalto canadese: da ben 14 anni, infatti, il Cavallino Rampante non si impone in questo appuntamento.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE