Amazon dovrà assumere 1.300 interinali (esultano i sindacati)

Paterniano Del Favero
Giugno 10, 2018

Oggi i contratti a tempo indeterminato sono oltre 1.650 e tutti hanno iniziato con contratti in somministrazione convertiti nel corso degli anni. È quanto ha notificato l'Ispettorato Nazionale del Lavoro al gruppo di ecommerce dopo aver avviato un accertamento nei confronti della società Amazon Italia Logistica.

Contratto alla mano, secondo gli ispettori, Amazon avrebbe potuto utilizzare 444 somministrati, al momento dell'ispezione erano 1.308.

Amazon ha sforato le quote per l'utilizzo di "lavoratori somministrati": dovrà assumere 1.300 interinali, che potranno chiedere la stabilizzazione del loro contratto di lavoro dal primo giorno del loro utilizzo.

"E' una notizia molto importante. Adesso chiederemo un incontro all'azienda e alle agenzie di somministrazione per parlare della vicenda", sono state le prime parole di Fiorenzo Molinari, segretario della Filcams-Cgil di Piacenza. È questo l'esito dei controlli che l'Ispettorato del lavoro aveva fatto nel sito di Castel Sangiovanni, in provincia di Piacenza, a ridosso delle festività natalizie. L'azienda si è detta disponibile ad impegnarsi "affinché tutte le osservazioni che ci vengono rivolte siano affrontate il più rapidamente possibile". I dati diffusi dall'azienda invece sono completamente diversi: solo il 10% del personale si sarebbe astenuto dal lavoro. "In questi giorni abbiamo ricevuto il verbale di accertamento e in esso non è riportato il numero di contratti in somministrazione citato nei media e nel comunicato stampa dell'Ispettorato del Lavoro", sottolinea Amazon nel comunicato. "Il nostro centro di distribuzione di Castel San Giovanni - dice Amazon - quando ha aperto nel 2011 impiegava 150 persone a tempo indeterminato". È quanto afferma Amazon, in una nota diffusa dopo le contestazioni dell'ispettorato del lavoro. "E così si scopre che in molti casi il tasso di sfruttamento della forza lavoro è alto", spiega la segretaria confederale della Cgil, Tania Scacchetti. "La decisione su Amazon è una vittoria dell'impegno dei lavoratori e del Sindacato e conferma la nostra linea".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE