Trump lascerà il G7 in anticipo per volare da Kim

Bruno Cirelli
Giugno 9, 2018

"E' nell'interesse di tutti". Sullo sfondo dei lavori del vertice annuale dei paesi più industrializzati c'è la sfida commerciale imposta dagli Stati Uniti dopo l'imposizione dei Dazi. "Se non succede, ne usciamo ancora meglio!", ha scritto il presidente Usa su Twitter. Il presidente americano lascerà prima del previsto il vertice.

Il presidente del Consiglio è tornato sul tema poco dopo, parlando con i giornalisti a margine del vertice: "Per il G8 vedremo, l'Italia è tradizionalmente fautrice".

Il G7 che si apre oggi nel Québec sarà uno dei più tesi degli ultimi anni. "Impaziente di vederli domani", ha scritto il leader della Casa Bianca.

Sulla disciplina del regolamento di Dublino sui migranti c'e' "totale insoddisfazione dell'Italia per le proposte attualmente discusse, l'Italia non puo' essere lasciata sola nella gestione dei flussi migratori". "Ho incontrato sia il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker che il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk. Se vogliamo un'Europa più forte deve essere anche più solidale".

Per quando riguarda invece lo storico incontro del 12 giugno, il presidente americano nel corso di una conferenza stampa congiunta, alla Casa Bianca, con il premier giapponese, Shinzo Abe, ha risposto così a chi gli chiedeva se pensava a invitare Kim negli Stati Uniti.

Il premier Giuseppe Conte sta portando la sua linea al tavolo del G7.

Giuseppe Conte prenderà parte alle 10.30 canadesi, le 16.30 in Italia, al vertice proposto da Emmanuel Macron con Angela Merkel e Theresa May, che nelle intenzioni del presidente francese dovrebbe servire a "riforgiare il fronte europeo" in risposta agli attacchi di Donald Trump.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE