Motogp, sfortuna Petrucci: gomma ko e solo settimo posto al Mugello

Rufina Vignone
Giugno 9, 2018

Il portacolori della Ducati ha espresso anche un giudizio sulla pole position di Rossi: "Sono solo un po' stupito, perché, nonostante ci sia qualcuno che gli consiglia di smettere a causa dell'età, i dati e i risultati sono per lui buoni". Dalle prime informazioni che sono giunte dal centro medico dell'autodromo il pilota Ducati, cosciente, muove gli arti e non ricorda niente. "Ancora una volta, è stato proprio Valentino Rossi il protagonista che ha esaltato il tifo italiano, stabilendo in sella alla propria Yamaha il fantastico tempo di 1'46" 208: se volessimo dare qualche numero, potremmo osservare che per il numero 46 è la prima pole dopo oltre un anno e mezzo d'attesa, cioè da quella conquistata a Motegi nel Gran Premio del Giappone 2016. In gara vedremo, sarà decisamente più dura. La ruota davanti si è bloccata e la moto mi ha lanciato tipo Superman, poi non mi ricordo più niente e mi sono svegliato in ospedale...

Vittoria strameritata dello spagnolo che ha condotto dal primo all'ultimo giro con una serie di giri record. Stiamo lavorando bene con la squadra, anche se quest'anno è una pista completamente diversa da tutte le altre - ha dichiarato Johann Zarco -. "Sfortunatamente è troppo tardi, se mi avessero dato i pezzi che mi servivano sei mesi fa forse i risultati sarebbero arrivati prima". In quarta posizione Iannone, seguito da Dovizioso mentre Vinales parte malissimo ritrovandosi all'undicesimo posto. Grazie a questo terzo posto Rossi diventa la seconda forza del Motomondiale nella classifica piloti: "Sono davvero contento perché è stata una gara difficilissima". Che sul weekend di Valentino ci fossero sensazioni positive, lo si era intuito già nel corso delle prove libere, caratterizzate da un progressivo miglioramento, ma nelle qualifiche è stata centrata la perfezione. Torno sul podio qui al Mugello, era questo il mio obiettivo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE