G7, Trump invita Conte alla Casa Bianca: "Avete riportato una grande vittoria"

Paterniano Del Favero
Giugno 9, 2018

I politici sollevano il tema del ritorno della Russia al G7 per farsi pubblicità, ha dichiarato a Sputnik il vice ministro degli Esteri Sergey Ryabkov. Anche dopo lo spettacolo del Cirque du Soleil, a tarda sera hanno ripreso a parlare, in particolare dei dazi, il tema che più allontana i leader dal presidente Usa Donald Trump.

Le strette di mano sono un grane classico degli incontri dipolomatici, istituzionali, e l'occasione dell'incontro a margine del G7 in Canada non è stata da meno: il presidente francese, Emmanuel Macron, ha catturato la mano del collega americano, Donald Trump, è l'ha tenuto stretta così a lungo da lasciarci sopra il segno.

Charlevoix - Al termine della seconda giornata di lavori al G7, il premier italiano Giuseppe Conte annuncia che i leader internazionali hanno trovato un accordo sul commercio per attualizzare le regole. Il premier ha quindi confermato di aver ricevuto l'invito alla Casa Bianca e al riguardo ha detto che "verrà raccolto il prima possibile, non appena si troverà una data comune nelle rispettive agende".

Nessuno strappo con la Ue. Secondo cui la Russia potrà rientrare nel consesso delle grandi potenze solo dopo aver fatto "progressi sostanziali in relazione al problema ucraino". Con i colleghi europei inizia a tratteggiare anche le posizioni del suo governo sui migranti e l'economia: nel colloquio con Merkel non fa alcun cenno alla possibilità di sforare il deficit ma sottolinea la necessità di più flessibilità per le riforme e gli investimenti. Da Palazzo Chigi precisano che quella del premier italiano non è una frenata, "non è una retromarcia: l'Italia sostiene la prospettiva" di Mosca al tavolo. Dallo staff di Conte, riporta l'Ansa, l'interpretazione è che "non abbiamo voluto strappi ma abbiamo scelto di lasciare un segno e dare la nostra impronta a quel dossier". "A volte non siamo d'accordo ma ci sono preoccupazioni comuni e valori comuni", ha aggiunto Macron.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE