Roland Garros, sfuma il sogno per Fognini

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 8, 2018

L'impresa sfuma in dirittura d'arrivo. Il 31enne di Arma di Taggia, numero 18 Atp e 18esima testa di serie, che alla vigilia del Major francese aveva raggiunto i quarti agli Internazionali d'Italia e le semifinali a Ginevra, all'undicesima partecipazione a Parigi non è riuscito ad eguagliare i quarti raggiunti nel 2011, quando per un infortunio non potè nemmeno scendere in campo contro Djokovic, e a raggiungere dunque tra i 'best 8' del torneo Marco Cecchinato (non accadeva dal 1976 che due azzurri arrivassero al quarto turno: allora erano Adriano Panatta e Corrado Barazzutti).

Si ferma agli ottavi di finale il cammino di Fognini al Roland Garros. Cilic dovrà ora vedersela ai quarti con Del Potro, che ha sconfitto con un triplo 6-4 lo statunitense Isner. Cilic sembrava avere la strada spianata dopo i primi due set contro un avversario a corrente alternata, ma nella terza partita il ligure si è assestato, ottenendo ben due break contro uno dei più grandi specialisti del servizio. L'ho portato al quinto set quando non ci credeva nessuno. Fognini ha fatto faville dal 3 pari e si è imposto 7-4.

Alla fine ha vinto Cilic, ma Fognini ha dimostrato che, soprattutto sul rosso, può davvero giocarsela con tutti, anche e soprattutto con il miglior Cilic, lo ripetiamo, visto a Parigi. Da quel momento il croato è stato implacabile, chiudendo sul 6-3. Fabio fa sognare, dopo un inizio difficile e i soliti problemi alla caviglia. L'altro quarto metterà di fronte i rampanti Alexander Zverev e Dominic Thiem.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE