Donna scompare a Brescia, fermato il marito per omicidio

Bruno Cirelli
Giugno 8, 2018

In un appartamento al terzo piano mansardato di via Milano, Suad Allaou, la 29enne marocchina scomparsa domenica sera, voleva cominciare una nuova vita, insieme ai suoi figli (una bimba di 9 anni e un maschietto di tre). Ma proprio tra quelle mura forse ha trovato la morte, della quale è accusato il marito 50enne. A breve avrebbe dovuto chiudere per sempre con lui, in un'aula di tribunale. Ma non sarebbe stata la prima volta che l'uomo avrebbe avuto comportamenti aggressivi e violenti nei confronti della moglie. Souad Allou aveva denunciato il marito per violenze qualche anno fa.

Della donna non si hanno più notizie da domenica sera. L'avvocato Gianfranco Abate, legale del 50enne, lasciando il carcere di Brescia, ha spiegato che rinuncerà al mandato per incompatibilità con l'assistito.

Per il momento lui nega tutto: in quel sacco, ha raccontato agli inquirenti, c'erano solo vestiti usati. Era talmente spaventata che voleva cambiare casa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE