Bethesda annuncia Fallout 76

Geronimo Vena
Giugno 1, 2018

Protagonista dovrebbe essere infatti uno degli abitanti del Vault-76. Nel Vault 76, il nostro futuro inizia ora.

Dal trailer mostrato non è possibile ancora fare supposizioni e al momento il publisher non ha fornito alcun tipo di dettaglio sul misterioso titolo, ma ne sapremo sicuramente di più durante la conferenza Bethesda E3 di domenica 10 giugno.

Altre notizie sempre riguardo il Vault 76 ci danno anche un'idea del periodo d'ambientazione del gioco, infatti sappiamo che il suddetto Vault è stato chiuso nel 2076, un anno prima dell'inizio della guerra atomica che ha devastato l'intera Terra. Ma successivamente parte una musica molto famosa, Country Roads di John Denver, che originariamente è uscita nel 1971, ovvero è più recente rispetto ai brani che solitamente vengono usati nei Fallout. Questo vuol dire che Fallout 76 è ambientato relativamente a pochi anni di distanza dalla Grande Guerra, evento nevralgico nell'immaginario di Fallout.

Questa indiscrezione è anche avvalorata dal fatto che i tempi intercorsi tra il precedente capitolo, Fallout 4 uscito nel 2015 e questo, che presumibilmente vedrà la luce nel 2018, sono davvero troppo vicini per consentire lo sviluppo di un titolo solido e vasto come quello scorso.

Secondo quanto riporta Kotaku, alcuni addetti al progetto avrebbero confermato che Fallout 76 sarà un survival online, un gioco che vede come obiettivo principale la sopravvivenza, accumulando risorse, materiali e oggetti utili per costruire e consolidare dei nuovi avamposti. Questo significa che gli abitanti del Vault 76 erano molto meno "civilizzati" e progrediti tecnologicamente rispetto agli abitanti dell'universo di Fallout che abbiamo imparato a conoscere nei precedenti capitoli.

Il Vault 76 a cui fa riferimento il titolo è stato già citato in Fallout 3 e in Fallout 4. Insomma, una sorta di versione post-apocalittica di titoli come ARK e Conan: Exiles.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE