Pensioni, Boeri (Inps): "Quota 100 costerà 15-20 miliardi di euro"

Paterniano Del Favero
Mag 26, 2018

Giuseppe Conte ha ufficialmente ottenuto l'incarico di formare un nuovo governo a maggioranza Lega-Movimento 5 Stelle e, in queste ore, sono partite le consultazioni per costituire l'esecutivo e la relativa lista dei ministri. "Per arrivare a questa cifra ci sarebbe bisogno di inserire finestre che impongano un ritardo di 15 mesi".

Quanto ai costi, Rossi ha affermato che con i Bonus Renzi si coprirebbe la spesa prevista di 15 miliardi il primo anno e 20 miliardi a regime. Inoltre, per rendere più completo il quadro, si potrebbe anche aggiungere una previsione che escluderebbe dal conteggio dei contributi quelli figurativi o i riscatti.

"Credo che nel momento in cui si presentano programmi" di governo "invece di attaccare il dato amministrativo e le valutazione dell'Inps sulla base dei dati di cui dispone si dovrebbe avere l'onestà intellettuale di dire: noi vogliamo fare questo, non è esattamente quota 100 ma vogliamo farlo "con delle condizioni".

Un intervento che appare molto difficile da mettere in campo a maggior ragione dopo le raccomandazioni arrivate dall'Ue. Ma per Boeri la misura costerebbe di più di quanto indicato dai due leader nel documento.

Se si guardasse solo a quelle indicate nel Contratto per il cambiamento (5.000 euro netti di reddito pensionistico, pari a circa 8.500 lordi al mese) i risparmi sul ricalcolo sui contributi versati porterebbero a risparmi molto contenuti (circa 115 milioni l'anno al netto degli effetti fiscali secondo i calcoli dell'esperto di previdenza Stefano Patriarca). Si ritornerebbe, in somma, al periodo precedente alla Riforma Fornero.

Secondo Alberto Brambilla, presidente del centro di ricerca Itinerari Previdenziali: "Da subito, occorre ridurre la spesa per assistenza, che cresce a un ritmo spaventoso e non sostenibile del 5,9% l'anno e il debito pubblico che, alla faccia della sbandierata austerità, in questi ultimi 5 anni è aumentato di 228 miliardi nonostante - grazie alla BCE - si siano risparmiati 49,5 miliardi di spesa per interessi sul debito".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE