Ursino:"A Napoli ci giocheremo la vita"

Barsaba Taglieri
Mag 18, 2018

Lorenzo Insigne, che ha siglato una doppietta al Crotone nella sfida al San Paolo dello scorso campionato, ha segnato un solo gol con gli ultimi 50 tiri tentati in Serie A. Gli arbitri italiani sono i migliori in assoluto, pero' e saro' ripetitivo, in quella circostanza non capisco cosa sia successo.

A Radio Crc nella trasmissione "Si Gonfia la rete" di Raffaele Auriemma è intervenuto Giuseppe Ursino, direttore sportivo del Crotone. Napoli, gli anni più belli della mia carriera calcistica, gli anni in cui ho indossato la maglia numero 10, quella di Maradona, quella che ha pesato tanto ma che ho sempre difeso con onore. Il Napoli non tirerà i remi in barca, ma noi proveremo a vincere. A Napoli i calabresi mai hanno segnato nei tre precedenti di campionato, 2 in cadetteria e 1 in Serie A. E così, al massimo, c'è scappato il segno X: 0-0 alla 12esima giornata del 2001-2002. Tre punti al San Paolo sono a quota "proibitiva" sul tabellone Microgame, vista l'offerta a 6,50, ma a colpire è la percentuale di giocate finita sul "2": ben il 26%, nettamente più alta rispetto alla media delle squadre offerte a quota così alta. "Ma ancora non mi spiego che è successo contro il Cagliari". Napoli? E' una partita di calcio, noi ci giocheremo la vita, ma il Napoli farà la propria partita. Il Var è stato un qualcosa di positivo, ma spero che il prossimo anno si possa migliorare il numero di errori.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE