Pallavolo: Zaytsev saluta Perugia, a Modena con Velasco

Rufina Vignone
Mag 18, 2018

Le voci di mercato accosterebbero lo zar a Modena, anche se nel sito della società, almeno nel momento della pubblicazione del messaggio del giocatore, non è comparso alcun comunicato ufficiale a riguardo.

Ivan Zaytsev, lo schiacciatore che nelle ultime due stagioni ha giocato con la Sir Safety Conad Perugia, ha annunciato sui suoi profili in diversi social il suo addio al capoluogo umbro, "l'affetto rimarrà per sempre". Lo "Zar" ha firmato un contratto triennale e indossera' ancora una volta quel numero 9 che lo accompagna dall'inizio della sua carriera.

SCUDETTO NEL CUORE "Ci sono storie ed emozioni grandi, momenti di pura gioia che valgono ogni goccia di sudore, che ti fanno superare ogni dolore e stanchezza mentale". "Attendiamo una sua risposta - ha spiegato - ma intanto abbiamo preso Leon, un giocatore che è in grado di spostare le dinamiche della squadra". Non si cancella questa incredibile vittoria e 2 stagioni piene di soddisfazioni e duro lavoro. "Sempre! Questo scudetto è una storia d'amore a lieto fine che niente e nessuno potrà rovinare". Vi voglio bene ragazzi. Il ritorno in quella che forse è stata la sua casa di sempre, dove peraltro vive la sua famiglia, dell' allenatore che ha regalato alla pallavolo Modena quattro stagioni indimenticabili di successi dal 1985 al 1989 e dove ha saputo valorizzare tanti talenti grazie alla sua disciplina ed esperienza, unito all' arrivo di un giocatore come Zaytsev che rappresenta la pallavolo migliore di questi anni è il mix vincente per i successi che vuole conquistare la Azimut Modena.

Grazie 'Lollo' "Ma il ringraziamento più importante, è per te, Lollo". È stato un onore essere allenato da te, mi hai capito, mi hai guidato, mi hai ascoltato e mi hai domato. "Siamo competitivi con realtà più grandi e con maggiore tradizione della nostra - ha sottolineato il presidente - perchè a sostenere la società ci sono un grande movimento di pubblico e 160 sponsor".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE