Muore nel sonno a 14 anni

Bruno Cirelli
Mag 18, 2018

La tragedia ha sconvolto amici, genitori e compagni di classe. Poi, la drammatica resa alla morte improvvisa di Sara Gatti, 14 anni appena. Non si esclude si sia trattato di un improvviso arresto cardiaco, patologia rara ma che colpisce in Italia un ragazzo su cento, anche quelli che stanno bene. Secondo quanto riporta il "Giornale di Brescia", che ha dato la notizia, ieri mattina come tutti i giorni la madre della ragazzina è andata a svegliarla perché Sara doveva andare a scuola. Da quell'istante il tentativo disperato di salvare la ragazza già in condizioni critiche.

La ragazzina è stata subito trasferita in ospedale d'urgenza in elicottero. Una volta chiamati i soccorsi.la donna, che è infermeria presso il Civile di Brescia, ha tentato in tutti i modi di rianimarla, quindi la corsa disperata in ospedale, trasportata con l'elisoccorso, dove i medici hanno provato di tutto, ma non c'è stato niente da fare: alla fine la ragazzina ha esalato l'ultimo respiro.

Sempre solare e sorridente, Sara Gatti frequentava la terza media ed era entusiasta di essersi iscritta alle superiori. Sembrerebbe che la scuola, vicina in questo momento di dolore, stia decidendo di sospendere lo "Sport Day" in programma per sabato 19 maggio, competizione sportiva organizzata dall'istituto che avrebbe dovuto vedere a confronto le classi su più sport.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE