Mourinho: "Joao Mario allo United, perché no? Mi piace sempre più"

Rufina Vignone
Mag 18, 2018

Portarlo al Manchester United?

Jose Mourinho esalta Joao Mario. Versione prontamente confermata anche da Conte, che domani siederà per l'ultima volta sulla panchina del Chelsea. L'addio non è stato ancora ufficializzato, ma ormai non sembra più essercene neppure bisogno. "Ci stringeremo di sicuro la mano". Anzi, se ceduto entro il 30 giugno il portoghese potrebbe rappresentare un prezioso aiuto per i riscatti di Rafinha e Cancelo, motivo per cui Ausilio sta lavorando per capire quale possa essere la sistemazione del giocatore.

Il Chelsea ha vissuto un'annata di sofferenza e polemiche, subito fuori dalla corsa per il titolo, dilaniato dalle continue polemiche tra tecnico e società.

Ci sarà infatti anche Will Grigg del Wigan, capocannoniere del torneo con 7 centri e autore della rete della storica qualificazione ottenuta contro il Manchester City nel quinto turno, Noah Keats, fondamentale con un suo gol a regalare il passaggio del turno al Truro City, prima squadra della Cornovaglia a riuscirci dal 1969. E infine ci sarà anche Liam Pullen che ha realizzato il primo gol dell'edizione 2017-18 con la maglia del suo Chipping Sodbury. Queste alcune sue dichiarazioni: "Di certo posso dire che questo è l'ultimo match della stagione. Ho un contratto con il club e sono legato a questo club da un accordo". Sarebbe la soluzione migliore per lui.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE