Higuain rivela: "Stavo per smettere di giocare a calcio"

Rufina Vignone
Mag 18, 2018

Ai microfoni di TNT Sports, Higuain ha svelato un retroscena legato alla sua carriera: "La malattia che ha avuto mia madre è stata davvero qualcosa di terribile". È stata mia mamma a darmi la forza di continuare, mi ha detto 'vai avanti perché non ti consentirò di abbandonare ciò che ami per colpa mia.

Napoli? Mi trasferii lì consapevole dell'importanza che ha questo club per gli argentini, volevo aiutarlo a crescere e credo di averlo fatto. Poi ha continuato: "Nel calcio come nella vita serve avere al fianco brave persone, perché quando smetti di essere un calciatore vieni 'scartato'". Ma se fosse stato per me, avrei smesso.

"Critiche? Di solito sono rivolte ai migliori". Solo ai migliori recriminano i gol che non hai fatto, non i 300 che ho fatto. I gol più belli mai segnati comunque sono mia figlia e mia moglie.

Higuain sarà, senza ombra di dubbio, protagonista al prossimo Mondiale. "E' il gol più importante della mia vita", confida il fuoriclasse della Juventus. Fa ancora male il ricordo del gol annullato nella finale con la Germania nel 2014 (dove ha anche sprecato una facile occasione da gol): "Ho urlato, ho urlato..."

Ora è tempo di Mondiale con la maglia dell'Argentina: "La mia idea è quella di aiutare la Seleccion". Noi diamo sempre tutto per il nostro Paese.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE