Stamina, chiesto il rinvio a giudizio per Vannoni

Bruno Cirelli
Mag 16, 2018

Nuovi guai giudiziari per Silvio Berlusconi. Dal processo principale, che resta a Milano, il Gip decise lo stralcio di alcune posizioni che andavano esaminate da tribunali di altre città.

Il gup di Roma ha rinviato a giudizio il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi e il cantante Mariano Apicella indagati nel procedimento Ruby Ter. Berlusconi è accusato di corruzione in atti giudiziari, mentre per Bonasia a quest'accusa si aggiungo quelle di calunnia e falsa testimonianza. Il primo giugno parlerà la difesa di Berlusconi, poi il gup dciderà se sollevare il conflitto di competenze tra Procure o accogliere la richiesta di rinvio a giudizio. Secondo il pm Laura Longo, il leader di Forza Italia avrebbe destinato somme di denaro alla ragazza affinché rilasciasse in aula dichiarazioni non veritiere su quanto avveniva nella villa dell'ex premier. Dalle intercettazioni disposte dalla procura di Milano nel 2012, Roberta Bonasia veniva definita come possibile "compagna" dell'allora presidente del Consiglio, circostanza sempre smentita dagli interessati. La loro tesi è che l'eventuale reato di corruzione in atti giudiziari si consuma nel momento dell'emissione dell'assegno circolare (con cui Berlusconi fece l'ultimo versamento di denaro a Bonasia). Da qui sempre secondo gli avvocati la necessità di interpellare la Suprema Corte.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE