Serbia, arbitro fischia rigore inesistente: arrestato per abuso d'ufficio

Rufina Vignone
Mag 16, 2018

Mentre in Italia, nonostante l'introduzione del Var, si continua a discutere dell'operato degli arbitri, in Serbia sono invece passati a misure decisamente più drastiche.

La polizia lo ha infatti arrestato con l'accusa di abuso d'ufficio per aver palesemente favorito una squadra in un incontro del massimo campionato nazionale disputato lo scorso fine settimana. Il ministero degli Interni serbo ha dichiarato: "Srdjan Obradovic è sospettato di aver abusato della sua autorità nel match tra Spartak Subotica e Radnicki Nis per favorire la squadra di casa contro i rivali". Come riferiscono i media, a finire in manette è stato il giudice di gara Srdjan Obradovic, che domani comparirà dinanzi a un giudice di Novi Sad (nord). Processo che Obradovic affronterà dopo quarantott'ore di reclusione. L'incredibile episodio delle scorse ore, ha ovviamente fatto il giro del mondo e riportato in prima pagina il malcapitato direttore di gara: peraltro già conosciuto e già contestato più volte da tutti i tifosi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE