Inter, altra chance La speranza Champions è viva

Rufina Vignone
Mag 16, 2018

I capitolini, però, sono una squadra che difficilmente sa gestire il punteggio, manifestando, invece, una spiccata dote offensiva e costantemente propositiva. E non sarò io a ricordare che le gite di maggio a Roma contro la Lazio sono il più devastante esempio di disastro psicopatologico che la storia della Beneamata ricordi. Settimo titolo consecutivo per la Vecchia Signora, quarto con Massimiliano Allegri in panchina che ha sempre fatto il bis anche in Coppa Italia e aggiunto in bacheca pure una Supercoppa Italiana durante il suo regno.

Tre punti con il Sassuolo sono quasi una formalità, visto l'1,15 offerto sulla vittoria dell'Inter nell'anticipo di domani a San Siro. Se avete le idee chiare su come andrà a finire, approfittate dei migliori bonus scommesse per piazzare la vostra puntata.

In virtù del pari di ieri a Crotone, Lazio Inter, in programma domenica alle 20.45 all'Olimpico, sarà decisiva per la qualificazione alla prossima Champions League. Quel che è certo è che, senza qualificazione all'Europa che conta, la squadra perderà molti pezzi.

Spettacolare, infine, la corsa salvezza.

Il discorso poi si sposta su Icardi, ancora una volta nel mirino della critica: "Se siamo ancora in lotta molto merito è suo". L'auspicio in casa Lazio è che si riescano a recuperare il centravanti campano e l'ex Parma, alle prese con i rispettivi percorsi di recupero e vogliosi di rientrare per il match decisivo. I friulani sfidano il Bologna già salvo e hanno l'obbligo di vincere per non rischiare di dipendere dagli altri risultati. Per la supersfida contro i biancocelesti, Spalletti recupererà certamente Joao Miranda, risparmiato contro il Sassuolo dopo che aveva dato forfait a Udine a causa di una contrattura agli adduttori della coscia destra.

Solo un vero interista poteva salvare questa Inter.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE