Avramopoulos: Italia manterrà posizione europeista sui migranti

Bruno Cirelli
Mag 16, 2018

"Non voglio interferire con la politica nazionale, c'è un processo in atto e ben presto speriamo l'Italia abbia un governo che sarà un interlocutore, anche per le questioni migratorie".

L'Italia non fa grandi progressi sui rimpatri perché mancano "i centri di detenzione".

Il commissario greco ha chiesto agli Stati membri dell'Ue due cose: inviare guardie di frontiera e attrezzature al corpo europeo e rispettare il loro impegno a raggiungere un accordo sulla riforma Ue in materia di asilo entro giugno. "E' un ruolo molto importante in Europa". Ma ripeto quello che ho detto ieri: io credo che l'Italia resterà sul proprio percorso europeista su tutto. "Abbiamo piena fiducia nel presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella Costituzione e nella Repubblica italiana", ha concluso Avramopoulos.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE