Giudice Sportivo: tre giornate a Veretout. E la multa alla Lazio

Rufina Vignone
Mag 15, 2018

Squalificati tutti per una giornata gli altri nove giocatori, si tratta di Masiello (Atalanta), Helander (Bologna), Borini e Montolivo (Milan), Nainggolan (Roma), Cionek, Everton Luiz e Salamon (Spal), Behrami (Udinese).

Al termine della penultima giornata di campionato, il giudice sportivo ha reso note le proprie decisioni sui fatti dello scorso turno di Serie A. Partendo dalla Sampdoria, che è stata multata di 20.000 euro per i "cori denigratori di matrice territoriale nei confronti dei tifosi della squadra avversaria"; la sanzione è stata attenuata per " l'intervento personale e diretto del Presidente della soc. Sampdoria al fine di far cessare definitivamente i cori denigratori".

GAGLIOLO Riccardo (Parma): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Ammenda di € 2.000,00: alla Soc. LAZIO per avere suoi sostenitori, al 42° del secondo tempo, lanciato sul terreno di giuoco una bottiglietta di plastica; sanzione applicata ai sensi degli artt.4 comma 3 CGS e 62 comma 2 NOIF (cfr C.S.A. del 13 gennaio 2017 - C.U. n. 129/CSA).

Ammenda di € 5.000,00: alla Soc. ROMA per avere suoi sostenitori, al 27° del primo tempo, rivolto un coro offensivo nei confronti di un dirigente della squadra avversaria; per avere inoltre suoi sostenitori, al 31° del secondo tempo, lanciato un fumogeno nel recinto di giuoco; recidiva; sanzione attenuata ex art. 14 n. 5 in relazione all'art.

SABELLI Stefano (Bari): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE