CHIELLINI: "Noi vinciamo, gli altri festeggiano troppo presto"

Rufina Vignone
Mag 14, 2018

Davanti ai microfoni di Sky e Mediaset Giorgio Chiellini questa volta ha utilizzato lo stesso piglio deciso di quando si muove sul terreno di gioco, rivelandosi un osso duro per tutti gli avversari. L'attaccante napoletano aveva commentato così la partita: "Hanno perso una finale?"

Sulle frasi di Insigne: "Nella vita serve rispetto, hanno parlato troppo e troppo presto". Ora sta a noi, siamo stati zitti. Quando si manca di rispetto bisogna chiedere scusa. Avremmo meritato più rispetto, ma adesso ce la godiamo noi, a dispetto di tutto e tutti. Ora noi parliamo e festeggiamoMi mancherà, è un punto di riferimento. Ora possiamo festeggiare, ma da luglio ci sara' da ripartire da zero per provare a conquistare qualcosa che al momento sembra impossibile. Se gli altri pareggiano le partite e noi vinciamo un motivo c'è. "Ci sono state tante frasi fuori luogo quest'anno dagli addetti ai lavori, oltre che ai media". Ma questa squadra continuerà sulla stessa strada anche senza alcuni campioni. Anche il prossimo anno dovremo formare un alchimia perfetta. Spesso non ci viene dato il giusto merito visto che stiamo scrivendo pagine di storia indelebili. C'è anche il difensore bianconero, insieme a Buffon, Barzagli, Lichtsteiner e Marchisio nel ristretto gruppo di senatori che negli ultimi anni hanno festeggiato tutti i trionfi della Vecchia Signora. Trovare motivazioni ed energia è difficile invece ogni anno troviamo qualcuno che ci tira il collo e ci fa andare. Alla Juventus però non devi mai toccare l'orgoglio, adesso noi festeggiamo come sempre mente mentre c'è chi è molto, molto triste.

"C'è stato un momento in cui lo stavamo per perdere, perché nel secondo tempo di Milano lo stavamo perdendo". Ma alla fine sono convinto che tutte le persone che hanno esultato troppo presto, parlando a vanvera hanno sbagliato persone. Vedere certe immagini e sentire certe cose è stata linfa. "In Italia ogni trasferta è un'impresa, e siamo arrivati lì".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE