Sclerosi multipla, approvato farmaco per adolescenti e bambini negli Usa

Barsaba Taglieri
Mag 13, 2018

La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale, descritta per la prima volta da Jean-Martin Charcot nel 1868. L'ha data la Fda (Food and Drug Administration) americana per fingolimod, un farmaco prodotto dalla Svizzera Novartis, che finora era stato autorizzato solo per pazienti sopra i 18 anni.

Alla luce dei risultati che sono stati ottenuti nel corso della sperimentazione, l'approvazione del farmaco in questione da parte dell'ente di controllo statunitense permetterà la cura della sclerosi multipla in età pediatrica e restando proprio sul campo delle novità della ricerca per questa patologia tanto allo studio condotto da ricercatori dell'università di Exter, la sclerosi multipla potrebbe derivare dall'esposizione ad una specifica tossina che si trova nelle pecore.

Fingolimod è stato approvato per la prima volta dall'Fda nel 2010 per il trattamento di adulti con SM recidivante. Billy Dunn, direttore dei prodotti neurologici della Fda, ha osservato che "questa approvazione rappresenta un importante e necessario avanzamento nella cura della sclerosi multipla pediatrica". Gli effetti collaterali più comuni sono stati mal di testa, aumento degli enzimi epatici, diarrea, tosse, influenza, sinusite, mal di schiena, dolore addominale e dolore alle estremità.

Dopo due anni dall'avvio dei test, l'86% dei volontari giovanissimi non presentava più i sintomi della patologia, contro il 46% dei ragazzi sottoposti ai trattamenti standard a base di interferone beta-1a.

Le donne sono colpite maggiormente rispetto agli uomini.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE