Incontro a sorpresa tra Xi Jinping e Kim Jong-Un

Bruno Cirelli
Mag 9, 2018

Vertice a sorpresa a Dalian, nel nord della Cina, tra il presidente Xi Jinping e il leader nordcoreano Kim Jong-Un, in vista dell'annunciato incontro con il presidente Trump.

"Nel momento in cui cadono attività 'ostili' e minacce alla sicurezza non c'è ragione per la Corea del Nord di essere uno 'Stato nucleare", spiega Kim Jong-un davanti all'omologo cinese. Il dittatore della Corea del Nord ha auspicato che i rapporti con gli Usa costruiscano la reciproca fiducia col dialogo, "con le parti che prendono misure regolari e sincronizzate in modo responsabile verso "la risoluzione politica ed eventualmente raggiungere la denuclearizzazione e la pace duratura della penisola". Xi ha avuto colloqui con Kim e ospitato un banchetto di benvenuto in suo onore. La tv di Stato cinese ha mostrato le immagini di Xi e Kim che passeggiano sulla spiaggia nelle città di Dalian e che discutono insieme. Stando a quanto riportato dalle agenzie di Nuova Cina, i due hanno condiviso i passi che in questo 2018 stanno portando al possibile ridimensionamento dell'attività nucleare di Pyongyang: quasi assurdo, pensando che solo un anno fa i venti di una "terza guerra mondiale" parevano davvero molto vicini. La riunione è stata presieduta dalla segretaria generale del Seae Helga Schmid.

Intanto consultazioni di Ue, Francia, Germania e Gran Bretagna con la delegazione iraniana, guidata dal viceministro degli Esteri Abbas Araghchi, a Bruxelles, in attesa della decisione di Washington sull'accordo sul nucleare. L'Ue ed i tre Paesi ribadiscono "il sostegno all'attuazione dell'accordo da parte di tutti".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE