Tenta strangolare figlia di un anno

Bruno Cirelli
Mag 7, 2018

A Parma, una donna nigeriana di 30 anni è stata arrestata dalla Polizia: aveva tentato di strangolare sua figlia di un anno con una canottiera.

Secondo quanto riportato dal quotidiano, intorno alle 23.00, il centralino del 113 avrebbe raccolto diverse segnalazioni riguardo una donna in strada che urlava, con una bambina in braccio, in stato di alterazione. Mentre stavano aspettando l'ambulanza, con un gesto improvviso la nigeriana ha tolto la canottiera alla piccola e gliel'ha attorcigliata intorno al collo.

Sul posto sarebbero arrivati i primi agenti che avrebbero calmato la donna, una nigeriana, convincendola a rientrare a casa. L'atteggiamento della donna, tuttavia, sarebbe apparso tutto meno che calmo e proprio la 30enne avrebbe continuato a straparlare tanto da spingere i poliziotti ad allertare il 118.

Cosi è scattata una colluttazione tra i poliziotti e la donna, che ha morso un agente sul guanto, lacerandolo, invano: la piccola è stata liberata in tempo.

A quel punto gli agenti cercano di convincerla a mollare la presa ma lei non lo fa: dopododichè c'è l'intervento diretto per cercare di strappare la bimba dalle braccia della madre che però morde un poliziotto ad una mano.

Entrambe sono state poi trasportate al Pronto Soccorso dove si è accertata la salute della bambina, risultata non grave: 5 giorni di prognosi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE