Moto 2 e Moto 3, la diretta del GP Jerez

Rufina Vignone
Mag 6, 2018

Ad approfittarne, il fortunato Oettl che è così andato a conquistare la sua prima vittoria in carriera. Quarto podio in Moto3 per Bezzecchi.

La corsa di Jerez de la Frontera però si porterà sicuramente con sé delle polemiche, perché fino a quattro giri dal termine il gruppone di testa era composto da ben 17 piloti, poi Aron Canet ha fatto una manovra veramente scellerata alla curva 6, la famigerata Dry Sac che decise il Mondiale di F1 tra Jacques Villeneuve e Michael Schumacher nel 1997. Canet terzo in classifica a -15 da Bezzecchi. Tanto di cappello comunque per il 4° posto del giovane pilota spagnolo. Da notare: è il primo podio senza rider Honda da Valencia 2016 (anche lì, tutte KTM a podio). 6° Tatsuki Suzuki, a seguire un Fabio Di Giannantonio non molto bravo a sfruttare le opportunità in gara.

La top 10 si completa poi con Jakub Kornfeil, Kaito Toba e Gabriel Rodrigo, mentre ne è rimasto appena fuori Niccolò Antonelli, pure lui però arretrato di una posizione come Lopez per aver oltrepassato i limiti della pista. A punti anche Andrea Migno in tredicesima posizione, mentre Dennis Foggia e Lorenzo Dalla Porta si sono ritirati per una mega carambola al primo giro che ha messo fuori gioco anche John McPhee e Jeremy Alcoba.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE