Juventus Bologna 3-1, bianconeri a +7 sul Napoli

Rufina Vignone
Mag 6, 2018

Nella migliore delle ipotesi si chiuderà il campionato con il 50% di sconfitte, ma non sarà semplice raggiungere tale obiettivo in quanto gli ultimi 2 match contro Chievo ed Udinese affamate di punti saranno tutt'altro che scampagnate di primavera.

Fantacalcio, i voti della partita di Serie A per la 36^ giornata. Il Bologna a quel punto si è arreso: la sua parte l'ha fatta, pur avendo numerose 'seconde linee' nella formazione. Invece i giovanotti in maglia rossoblu non entrano in campo armati soltanto di ago e filo per cucire il settimo scudetto sul vestito della Vecchia Signora ma assorbono linfa dall'elettrico ambiente juventino, mettono alla frusta la blasonata prima della classe e passano addirittura in vantaggio con un penalty di un sontuoso Simone Verdi fischiato dal coraggioso arbitro Irrati per un fallo non nitidissimo ai danni dell'insolitamente dinamico Crisetig (notizia di per sé già clamorosa, un calcio di rigore fischiato nella tana bianconera contro i padroni di casa non è roba di tutti i giorni).

Juventus: Buffon 5,5; Barzagli 5,5, Rugani 5,5, Asamoah 6; Cuadrado 6 (72′ Lichtsteiner 6), Khedira 6,5, Marchisio 6,5, Matuidi 5 (46′ Douglas Costa 7,5), Alex Sandro 6 (84′ Bernardeschi s.v.); Dybala 6, Higuain 5,5.

Il gol e le successive incertezze della Juventus hanno convinto Allegri che dopo l'intervallo avrebbe dovuto cambiare. Con la spinta del brasiliano e del pubblico, la Juventus ha cambiato passo e modulo (4-3-2-1): Cuadrado ha chiesto il rigore per un intervento in area di Keita; al 51′ l'autogol di De Maio su cross di Cuadrado ha spento i sogni del Bologna, le accelerazioni di Douglas Cost, hanno spaccato la difesa rosso blu. Tutti in piedi per papà Douglas Costa. Come arriviamo alla finale di Coppa Italia?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE