Hamsik: "Juventus società più forte di tutte, ma sul campo meritavamo noi"

Rufina Vignone
Mag 6, 2018

Marek Hamsik, autore del secondo gol degli azzurri, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Premium Sport: "Purtroppo c'è un po' di rammarico, non meritiamo questi ultimi risultati". Siamo molto dispiaciuti. Abbiamo fatto vedere sul campo che possiamo giocarcela con chiunque. Ha creato un gruppo spettacolare, anche i tifosi sanno che ce la mettiamo tutta e vengono in 50mila ad ogni partita. Mentalità? Dobbiamo sempre giocare al 100%, appena smettiamo sembra che siamo lenti. La Juventus? Inter-Juve è stata una botta psicologica tosta, ma noi non dobbiamo pensare a ciò che fa la Juve. Ci è mancato pochissimo, anche gli infortuni non ci hanno aiutato.

Non vedo assolutamente la fine di un ciclo, e gli applausi che ci sono arrivati rappresentano un ringraziamento per il fatto che li abbiamo fatti divertire non certo degli applausi d'addio. La Juve? E' più forte come squadra e società, ma sul campo meritavamo sicuramente noi. "Mi auguro che rimanga, per continuare la nostra crescita". "Ma sono cose che ti fanno crescere ed imparare tanto". Non dobbiamo mai abbassare i ritmi perché poi è più facile per gli avversari. Bisogna andare a mille per 90 minuti. "In questi anni siamo migliorati, quindi speriamo che il mister continuerà con noi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE