USA: l'Academy espelle Cosby e Polanski

Ausiliatrice Cristiano
Mag 4, 2018

Non eticamente idonei: con questa motivazione l'Academy taglia i ponti con Roman Polanski e Bill Cosby e li espelle dal suo board. Lo ha annunciato l'Academy stessa, a seguito di una riunione del board avvenuta martedì sera, spiegando che la decisione è stata presa "in conformità con gli standard di condotta dell'organizzazione". Cosby, un tempo volto amato della tv americana, è stato accusato di aggressione sessuale da decine di donne e il 26 aprile un jury della Pennsylvania, composto da 12 membri, lo ha riconosciuto colpevole di tre accuse di aggressione sessuale: l'attore oggi 80enne avrebbe drogato e poi molestato Andrea Constand nella casa di lui a Filadelfia a gennaio del 2004.

Sul regista franco-polacco pende invece da oltre 40 anni un mandato d'arresto da parte degli Stati Uniti, con l'accusa di aver commesso violenza sessuale con l'aiuto di sostanze stupefacenti ai danni di una ragazzina di tredici anni. Weinstein era stato cacciato via lo scorso ottobre e anche lui era stato liquidato con un comunicato scarno. "L'era della deliberata ignoranza e della vergognosa complicità in comportamenti sessuali predatori e molestie sul lavoro nella nostra industria è finito". Nel 2003, quindi, non ha ricevuto direttamente l'Oscar vinto con Il pianista. La Television Academy, organizzazione equivalente all'Academy per la televisione e promotrice degli Emmy, ha invece rimosso il nome di Cosby dalla lista della sua Hall of Fame, nonché la sua statua dall'Academy's Hall of Fame Plaza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE