Vita lunga? 5 buone abitudini che fanno guadagnare 10 anni

Barsaba Taglieri
Mag 3, 2018

Le donne che mantenevano tutte e cinque le sane abitudini guadagnavano, in media, 14 anni di vita e gli uomini che lo facevano guadagnavano 12 anni rispetto a quelli che non mantenevano abitudini sane. "Definire l'associazione tra stile di vita salutare e aspettativa di vita è importante - ha spiegato Frank B. Hu, presidente del Dipartimento di nutrizione presso la Harvard Chan School, fra gli autori dello studio - non solo per cambiare i comportamenti individuali ma anche per che i comunicatori e gli organi politici".

In quest'isola (che rientra nelle cosiddette Blu zones, le cinque aree del pianeta in cui la prevalenza dei centenari è decisamente sopra la norma) le malattie cardiovascolari sono ridotte dell'80% rispetto all'America, i tumori sono il 40% in meno, perfino l'osteoporosi è inferiore al resto del mondo. Tale campione è stato analizzato sulla base di 5 regole che corrispondono alle buone abitudini che ciascun uomo dovrebbe seguire per vivere più a lungo.

L'elenco arriva da uno studio della Harvard T.H. Chan School of Public Health di Boston pubblicato sulla rivista Circulation.

La ricetta per vivere di più esiste ed è potenzialmente alla portata di molti perchè è collegata a 5 sane abitudini che con un po' di sforzo potrebbero essere adottate: si tratta di mangiare in modo sano, tenere il peso sotto controllo, fare sport con regolarità (non serve essere atleti olimpionici, bastano 30 minuti al dì di attività anche moderata), moderare i consumi di alcol (non più di un bicchiere al dì per lei, 2 per lui) e non fumare.

In particolare è emerso che coloro che non adottavano i 5 sani comportamenti a 50 anni avevano un'aspettativa di vita di 29 anni per le donne e di 25,5 anni per i maschi. Al contrario, chi rispettava queste cinque regole, presentavano un'aspettativa di vita di 43,1 anni per le donne e di 37,6 anni per gli uomini.

La ricerca ha messo in luce anche altri dati interessanti. Non è certo la prima volta che queste buone abitudini sono associate al generale benessere della persona, ma questa ricerca fa una stima dell'impatto dei comportamenti virtuosi sulla longevità delle persone. Nuove preziosi indicazioni arrivano dagli Stati Uniti. "La prevenzione, attraverso l'alimentazione e il cambiamento dei comportamenti sbagliati, ha enormi benefici in termini di riduzione delle malattie croniche, migliorando l'aspettativa di vita come mostrato in questo studio, e riducendo la spesa sanitaria", conclude.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE